Rotolini di parmigiana di melanzane

rotolini di parmigiana

21 giorni senza scrivere di alcun che equivalgono a 21 giorni pieni, oppure a 21 giorni qualcuno pieno e qualcuno senza voglia di far niente, oppure a 21 giorni felici.

Io scelgo la terza.

Un periodo di straordinaria felicità equivale per me ad un periodo senza voglia di scrivere.

Leopardi della sua infelicità ci ha fatto opere d’arte, io per parte mia, pur non spingendomi a definire i miei periodi di normalità infelici, ne i miei scritti opere d’arte, della mia inquietudine ci faccio pagine del blog.

In 21 giorni di felicità si fanno parecchie cose in effetti e così è stato.

Ci sono stati compleanni molto importanti, molte torte al cioccolato, tante risate e dosi bassissime di sarcasmo con pochissimo spazio per perdersi nei meandri oscuri dell’irrequietezza.

Ma di cucinare ho cucinato tanto, come sempre nei periodi di festa, come sempre nella mia vita.

Così per oggi è tutto, così per oggi vi lascio alla squisitezza della ricetta (una delle mie preferite) , così per oggi vi auguro periodi di lunga felicità.

Così sia.

rotolini di parmigiana

 

Rotolini di parmigiana di melanzane.

Ingredienti

 

Per la salsa:

1 bottiglia di passata di pomodoro

1 spicchio d’aglio

olio evo

basilico

 

per i rotolini

sugo

1 kg di melanzane

parmigiano q.b.

basilico

olio per friggere

Capire bene in quale stagione ci troviamo non è una cosa semplice.

A guardare il termometro si va in confusione.

24 gradi a che stagione appartengono?

E le melanzane abbondanti sul banco del fruttivendolo le giudichereste fuori stagione?

In linea teorica in pieno inverno questo non è un piatto da farsi, ma mi sento giustificata per la pubblicazione di questa ricetta considerato che nel mese di febbraio io sul banco suddetto ci trovo anche fragole e piselli, che pure mi sembrano un po’ in anticipo.

Comunque questa ricetta è una variante monoporzione e senza strati di un classico napoletano famoso nel mondo: la parmigiana di melanzane.

Ditemi anche voi se, stagioni a parte, debba esistere una buona ragione per preparare questo piatto che non sia il piatto stesso 🙂

vert 2

PREPARARZIONE

 

Preparate un sugo semplice soffriggendo uno spicchio d’aglio in olio evo e lasciando cuocere la passata per circa 20 minuti con sale e basilico fresco. Lasciate raffreddare.

Tagliate a fette di circa ½ cm le melanzane e friggetele in abbondante olio di semi.

(per parte mia non metto le melanzane sotto sale, ma cerco di friggere molto bene, in olio ben caldo, lasciando che la carta assorbente elimini l’eccesso di olio).

Una volta che avrete fritto tutte le melanzane e avrete fatto raffreddare leggermente, tagliate la provola in cubetti, sciacquate e asciugate le foglie di basilico e prepariamo i rotolini in questo modo:

adagiate le melanzane in un piatto, spolveratele con abbondante parmigiano, mettete su un’estremità una foglia di basilico e il cubetto di provola.

Arrotolate su se stessa la melanzana e ripetete l’operazione per tutte le vostre fette.

Sulla pirofila da forno dove le cuocerete, mettete un cucchiaio di salsa alla base, disponete i rotolini, coprite con un’ulteriore spolverata di parmigiano e un cucchiaino di salsa su ogni rotolino.

Cuocete in forno a 200° per circa 15 minuti o fin quando la provola non si sarà sciolta.

Eliminate l’eventuale olio in eccesso e gustate calde (ma fredde sono altrettanto buone).

Nel caso dovessero avanzarvi per il giorno dopo, saranno buonissime lo stesso e anche un po’ di più.

 

rotolini di parmigiana

 

9 Comments

  • Sono felice di questo momento positivo. È bello saperti sorridente e impegnata, soddisfatta delle tue giornate. Grazie delle tue squisite ricette ♥
    Ti abbraccio
    la effe

  • edvige ha detto:

    Buonoooooo io non sono un amante scusa, delle melanzane perchè in assoluto mi piacciono solo panate e fritte e tagliate molto sottili. Maritozzo da buon figlio di napoletano adora la parmigiana di melanzane ma io preferisco questi involtini vuol dire piccole ciotole per lui parmigiani per me involtini. Grazie cara preso buona nota. Buona serata.

  • Marghe ha detto:

    Vorrei dirti molte cose, prima di tutte quanto traspare anche dal silenzio, questo tuo momento di felicità. E quanti sorrisi mi strappa pensarti tra le premure dei tuoi due ometti, con un sogno sempre nuovo a cui dare la forma che vorrete e che saprà stupirvi con quella che allo stesso tempo in totale autonomia prenderà.
    Ma abbandono la poesia e ti dico una cosa sola: GRAZIE, perchè friggi.

  • Marta ha detto:

    Davvero molto golosi, quelle foto fanno venire l’acquolina in bocca. 🙂

  • tizi ha detto:

    è bello pensare che a volte la gioia sia più forte di tutto, anche della voglia di accendere il pc e scrivere un post, perché il solo bisogno che si ha è quello di godersi e viversi a pieno un momento felice!
    in ogni caso sei tornata con una ricetta che io invidio e ammiro tantissimo. sono una frana nel cucinare le melanzane e nonostante adori la parmigiana non sono mai riuscita a preparare niente che le somigliasse neanche vagamente! questi involtini devono essere deliziosi! magari ci riprovo, o magari continuo a invidiare i tuoi 😉
    buon weekend, a presto!

    • lacaprino ha detto:

      si, questo è un periodo felice che voglio godere in ogni suo secondo e che introduce un altro bellissimo periodo futuro 🙂 quanto alle melanzane, sappi che nonostante il sapore sia chiaramente diverso, una parmigiana in versione light con melanzane arrostite (se hai una buona provola fresca) sarà buona ugualmente 🙂 fossi in te non mi arrenderei!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *